interporto

Il silenzio etico. Migranti, logistica e amministrazione comunale.

Alcuni giorni fa Alessandro Alberani, il Direttore Logistica Etica Interporto Bologna, ha finalmente chiarito qual è il significato politico della sua nomina. In occasione di un incontro in Prefettura, in linea con il suo passato alla CISL, Alberani ha fatto sapere che stanno lavorando per far rientrare il settore della …

Continua a leggere

Storie di un razzismo usuale e sistematico. Le profughe ucraine e i rifugiati di lungo corso

L’accoglienza solidale promessa all’inizio della guerra in Ucraina si sta scontrando con i limiti dell’accoglienza e con il razzismo istituzionale della Questura. I migranti e le migranti denunciano da anni questa situazione, dimostrando come quei limiti vadano combattuti al di fuori di ogni retorica umanitaria. A Bologna anche per le …

Continua a leggere

Basta ricatti, basta debiti! I rimborsi chiesti dalla Prefettura sono illegittimi

Con una sentenza di qualche giorno fa il TAR dell’Emilia-Romagna ha stabilito che una richiesta di rimborso fatta dalla Prefettura di Ferrara a un migrante espulso dall’accoglienza è illegittima e deve essere cancellata. La sentenza rispedisce al mittente l’accusa fatta al migrante di aver usufruito illegittimamente delle misure di accoglienza, …

Continua a leggere

La Prefettura di Bologna multa ed espelle i migranti dall’accoglienza

Dopo la pubblicazione del video in cui Mohamed denuncia le espulsioni dai centri di accoglienza di decine di migranti, a Bologna e non solo, da parte della Prefettura, la notizia sta circolando sulla stampa e le radio cittadine. Siccome ci sono arrivate molte richieste di vedere i documenti che provano …

Continua a leggere

Richiedenti asilo espulsi dai centri di accoglienza, costretti a pagare più di 20.000 euro

Condividiamo questo video del nostro compagno Mohammed che denuncia come nelle ultime settimane la Prefettura di Bologna abbia espulso decine e decine di richiedenti asilo dai centri di accoglienza e chiesto loro di ripagare il ministero con cifre che superano i 20.000 euro. Questi migranti, dice la Prefettura, hanno guadagnato …

Continua a leggere

Muhammad Nazam, lavoratore migrante di Yoox, è morto sulla strada per l’Interporto

Ieri notte Muhammad Nazam, un lavoratore migrante di Yoox di 33 anni, è morto sulla strada per l’Interporto di Bologna mentre guidava per iniziare il turno delle 5.30 nel magazzino. Abbiamo conosciuto Muhammad durante lo sciopero delle lavoratrici di Yoox per chiedere a LisGroup il turno centrale. Muhammad aveva partecipato …

Continua a leggere

Le prese in giro della SDA non bastano a fermare i migranti

È trascorso un mese dallo sciopero di migranti e richiedenti asilo impiegati come interinali nei magazzini della SDA nell’Interporto di Bologna. In centinaia hanno smesso di lavorare e preteso che nella busta paga siano pagate tutte le ore di lavoro effettivamente svolto. Il Consorzio Metra, che gestisce il lavoro in …

Continua a leggere

Sciopero SDA: le richieste dei migranti e i silenzi del Consorzio Metra

Tra venerdì e lunedì, durante lo sciopero autorganizzato dei lavoratori migranti e richiedenti asilo nel magazzino SDA, in decine non hanno risposto alle continue chiamate per andare al lavoro fatte via whatsapp. Che lo sciopero sia stato importante, creando non pochi problemi nella settimana del Black Friday, lo mostrano le …

Continua a leggere

Contro l’incertezza dei salari, contro la tirannia degli orari, contro l’attesa infinita di un permesso di soggiorno!

Il Coordinamento migranti interporto è di fronte a SDA con i lavoratori migranti che si sono organizzati per scioperare contro le condizioni di lavoro a cui li obbligano l’azienda e le agenzie. Scioperano contro i contratti a chiamata di uno o due giorni, contro gli straordinari non pagati, contro le …

Continua a leggere

Oggi non lavoriamo!

di COORDINAMENTO MIGRANTI INTERPORTO   Français: https://www.coordinamentomigranti.org/wp-content/uploads/2021/11/volantino-sda-fra.pdf English: https://www.coordinamentomigranti.org/wp-content/uploads/2021/11/volantino-sda-eng.pdf       Siamo lavoratori migranti e richiedenti asilo del magazzino di SDA. Anche oggi scioperiamo perché siamo stanchi dello sfruttamento e del razzismo dentro al magazzino. Queste sono le nostre richieste: Tutte le ore di lavoro che facciamo devono essere …

Continua a leggere