noi prendiamo parola

L’Europa del razzismo umanitario e le lotte dei migranti ai tempi del governo Meloni

Da qualche giorno sulle coste del mediterraneo va in scena un film già visto. Sentiamo parlare di un “carico residuale” di migranti da rispedire indietro, di “sbarchi selettivi” di donne, uomini e minori che hanno avuto l’ardire di attraversare il deserto, sopravvivere ai lager libici e mettersi in mare per …

Continua a leggere

La convergenza delle e dei migranti contro razzismo, patriarcato e sfruttamento

La guerra in Ucraina sta riaffermando con sempre più violenza le gerarchie e le politiche razziste che i migranti e le migranti contestano e rifiutano da sempre, imponendo nuovi nazionalismi e confini contro uomini e donne che si muovono per scappare da un destino di morte o dagli effetti economici …

Continua a leggere

L’inesauribile razzismo della Prefettura sul Centro Mattei

La Prefettura non vuole rinunciare al Centro Mattei. Sono trascorsi anni da quando i migranti del CAS hanno iniziato la loro lotta denunciandone le condizioni di invivibilità, i costanti ritardi dei permessi di soggiorno e lo sfruttamento nei magazzini dell’Interporto. Anche se molti dei migranti che avevano iniziato a pretendere …

Continua a leggere

L’ostinazione delle e dei migranti e le risposte del Comune di Bologna

Dall’ultimo incontro di gennaio, dopo mesi di mancate risposte, lo scorso venerdì una delegazione del Coordinamento Migranti ha incontrato la vicesindaca Clancy e l’assessore Rizzo Nervo. In questi mesi l’ostinazione con cui donne e uomini migranti di questa città hanno continuato a scendere in piazza, a manifestare e organizzarsi nonostante …

Continua a leggere
lavoratori migranti in un cantiere edile

L’alternanza accoglienza-lavoro. Un nuovo modello per lo sfruttamento del lavoro migrante.

Lo scorso 16 maggio è stato annunciato a mezzo stampa che il futuro modello di accoglienza democratica introdurrà ulteriori strumenti di sfruttamento del lavoro migrante compreso quello minorile. Questo è ciò che si evince dal Protocollo d’intesa che i ministri Orlando e Lamorgese – in accordo con i sindacati confederali …

Continua a leggere

Quali risposte del Comune di Bologna a donne e uomini migranti e richiedenti asilo?

Lunedì 31 gennaio abbiamo incontrato la vice sindaca Emily Clancy e l’assessore al welfare Luca Rizzo Nervo per presentare le rivendicazioni che le donne e gli uomini migranti di questa città hanno ripetutamente avanzato in questo ultimo anno di lotte e mobilitazioni: dalle proteste e manifestazioni organizzate dai richiedenti asilo …

Continua a leggere

Patrick Zaki è libero

“Patrick Zaki è libero”, così si è decretato e nell’aula del tribunale si è alzato un grido di gioia, perché nonostante non sia stato assolto dopo due anni in carcere, da domani, Patrick Zaky potrà finalmente tornare a casa. Patrick Zaky è stato rinchiuso con l’accusa di “diffusione di notizie …

Continua a leggere

Fare fronte contro Frontex. I migranti e la lotta sui confini

Mentre migliaia di migranti e richiedenti asilo sono intrappolati al confine tra Bielorussia e Polonia, e ogni giorno muoiono di fame e freddo, il Politecnico di Torino ha avviato una collaborazione con Frontex per fornire dati cartografici in un non meglio definito tratto del territorio “tra Polonia e Russia”. A …

Continua a leggere

Sciopero SDA: le richieste dei migranti e i silenzi del Consorzio Metra

Tra venerdì e lunedì, durante lo sciopero autorganizzato dei lavoratori migranti e richiedenti asilo nel magazzino SDA, in decine non hanno risposto alle continue chiamate per andare al lavoro fatte via whatsapp. Che lo sciopero sia stato importante, creando non pochi problemi nella settimana del Black Friday, lo mostrano le …

Continua a leggere

La lotta dei migranti contro il Mattei: quello che è stato vinto e quello che rimane da vincere

Dopo anni passati ad aspettare dentro al Mattei, nei mesi scorsi molti dei migranti hanno lottato per la chiusura del centro. Grazie a quella lotta hanno finalmente avuto una risposta positiva alla loro richiesta di asilo e ottenuto un permesso di soggiorno di 2 o 5 anni. È una vittoria …

Continua a leggere