Tag Archives: Rifugiati e richiedenti asilo

Bartolini, via Mattei e la normale brutalità dello sfruttamento del lavoro migrante

Il contagio verificatosi alla Bartolini dimostra che per i migranti che abitano nel centro di accoglienza di via Mattei non esiste alcun pacifico ritorno alla normalità. Per loro eccezione e normalità coincidono drammaticamente. Non tutti i lavoratori della Bartolini sono del Mattei, ma il contagio esiste anche in altri magazzini. …

Continua a leggere

Davvero i migranti non contano? Un promemoria per il candidato Bonaccini

Quando in un coraggioso sussulto di sinistra, tanto inaspettato quanto presto sopito, il segretario del PD Zingaretti in visita a Bologna ha proclamato l’impegno del partito per Ius Soli e Ius Culturae, il candidato alla riconferma alla presidenza della regione Emilia-Romagna si è affrettato a dichiarare che non era il …

Continua a leggere

13 giugno: lettera dei migranti alla Regione Emilia Romagna

In vista della manifestazione regionale dei/delle migranti del 13 giugno, i migranti scrivono una lettera pubblica alla Regione Emilia Romagna per spiegare i motivi della protesta e rivolgere richieste precise alle istituzioni regionali: Al Presidente della regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, all’Assessore alle politiche di welfare e alle politiche abitative …

Continua a leggere

Per un permesso di soggiorno europeo minimo di due anni e incondizionato! Appello per una giornata di mobilitazione dei migranti, lavoratori e precari sul tema della mobilità e della libertà di muoversi e di restare.

La crisi ha mutato profondamente il quadro politico e sociale. Mentre l’immigrazione entra nel dibattito pubblico come continua ‘emergenza’, solo a ridosso delle stragi che continuano a ripetersi nel Mediterraneo, una vera e propria guerra contro i migranti viene combattuta sui confini interni ed esterni dell’Europa e dell’Italia.  Il regime …

Continua a leggere

700 deaths for freedom in the Sicilian channel

[passa alla versione in italiano] Seeing the massacre in the Sicilian Channel, we migrants, on the front lines of the daily struggle against the government of mobility and movement, declare that in the war of borders we side with the women and men who seek freedom. Whatever the reason: escaping …

Continua a leggere

Rassegna stampa della manifestazione del 18 maggio: verso il presidio del 31 maggio a Bologna!

Proponiamo di seguito una rassegna stampa dei principali servizi che i media dell’Emilia Romagna hanno dedicato al corteo del 18 maggio. La manifestazione dei migranti, parte della mobilitazione Europea #mayofsolidarity, ha monopolizzato l’informazione regionale, grazie ad un corteo che si è ingrossato strada facendo dopo l’inizio da piazza XX settembre, …

Continua a leggere

Un idrante a Lampedusa. Degradare per aiutarli a crescere

di FERRUCCIO GAMBINO e DEVI SACCHETTO da www.connessioniprecarie.org Un idrante a Lampedusa di FERRUCCIO GAMBINO C’è un nesso tra l’idrante usato sulla pelle dei migranti per il loro bene a inizio settimana a Lampedusa e il messaggio al caminetto di fine anno che il presidente della Repubblica pronuncerà fra una …

Continua a leggere

La giornata dei migranti

Succede di vedere i migranti nudi, messi in fila, al freddo, spinti, derisi, disinfestati, non si sa se loro o la scabbia. Succede che anche il video in circolazione in queste ore, che mostra le condizioni del centro di “accoglienza” di Lampedusa, come tanti altri in precedenza, sia definito scioccante e …

Continua a leggere

“We are here to stay!” – Manifestazione/appello Lampedusa in Hamburg (Germania)

Pubblichiamo un video del partecipato corteo che si è tenuto il 25 ottobre ad Amburgo. La manifestazione era a sostegno dell’appello ‘Lampedusa in Hamburg’ per il diritto di restare, che chiede una soluzione per circa trecento rifugiati provenienti dalla Libia che si trovano ad Amburgo, dopo essere passati da Lampedusa …

Continua a leggere

L’Europa e la Bossi-Fini dopo Lampedusa // #bastabossifini

Il Parlamento Europeo ha adottato il 23 ottobre una risoluzione che invita gli Stati membri e le istituzioni europee a modificare le politiche sulle migrazioni (scaricabile qui). Il documento non ha valenza vincolante, ma fornisce utili indicazioni per comprendere le trasformazioni che è possibile aspettarsi. Di fronte allo scandalo dei morti …

Continua a leggere