Richiedenti asilo

“Quando non fa schifo è avariato”. Il pasto quotidiano dei migranti al Mattei

Dopo mesi di mobilitazioni e denunce dell’Assemblea dei Migranti del Mattei, sembra che i problemi del sovraffollamento e dei ritardi nel rilascio delle impronte digitali e nella distribuzione del pocket money siano, almeno per il momento, alle spalle. Il sistema dell’accoglienza non può però fare a meno di riversare sui …

Continua a leggere

Feci, insetti e sporcizia: un video dei migranti del Mattei denuncia l’ordinaria ospitalità del grand hotel della Prefettura.

Dopo espulsioni e trasferimenti che avevano diminuito il numero dei cosiddetti “ospiti”, il Cas Mattei di Bologna ha ricominciato a riempirsi. Questo video mostra come i migranti vengono accolti: feci, sporcizia e insetti sono gli elementi di arredo che il grand hotel della Prefettura riserva ai migranti. D’altronde deve essere …

Continua a leggere

Giorgia d’Egitto. L’Europa, la guerra e il terrore dei migranti

Domenica 17 marzo l’intesa ormai consolidata tra Giorgia Meloni e Ursula von der Leyen ha dato un’ulteriore prova di stabilità. Con una delegazione composta anche da altri cinque capi di governo europei, Meloni e von der Leyen sono andate in Egitto per firmare con il presidente Al Sisi un patto …

Continua a leggere

La violenta normalità del razzismo. Intervista a M. del Centro Mattei

Sessanta migranti morti per ustioni, fame e sete su un gommone alla deriva in mare nonostante le richieste di aiuto. La rabbia di un richiedente asilo costretto nella gabbia del centro Mattei di Bologna fermata dalla scarica di un taser. Un migrante picchiato da due carabinieri alla fermata di un …

Continua a leggere

La lotta nel CPR di Via Corelli: la libertà dei migranti non si può confinare

Lo scorso sabato sera i migranti del Cpr di via di Corelli a Milano hanno protestato contro le condizioni invivibili del centro. Si sono sdraiati a lungo sotto la pioggia per denunciare di essere rinchiusi e bloccati per tempi sempre più lunghi in un centro sporco e sovraffollato, con cibo scarso, senza …

Continua a leggere

Contro le briciole dell’accoglienza. Pocket money e permessi al centro Mattei

di ASSEMBLEA DEI MIGRANTI DEL MATTEI   Dopo la conferenza stampa di venerdì mattina ci era stato promesso che nella giornata di ieri, lunedì, ci sarebbero stati finalmente consegnati i pocket money. Sono i primi frutti della nostra mobilitazione, ma i problemi sono tutt’altro che risolti. Molti di noi infatti …

Continua a leggere

Successo o rappresaglia? / Succès ou représailles? / Success or Retaliation?

COMUNICATO DELL’ASSEMBLEA MIGRANTI DEL MATTEI   Poche ore dopo aver pubblicato l’ultimo video di denuncia contro le condizioni in cui siamo costretti a vivere nel Cas di via Mattei, gli operatori del centro ci hanno comunicato che da questa mattina inizieranno i trasferimenti in altre città della regione per duecento …

Continua a leggere

Di che cosa dovremmo avere paura? Intervista a M. sul razzismo nel centro Mattei

Da più di due mesi centinaia di migranti vivono in una tendopoli nei pressi del CAS Mattei. La situazione di affollamento del centro è insostenibile e nemmeno le piogge alluvionali hanno convinto la Prefettura a far fronte al problema. Per questo, vecchi e nuovi residenti del Centro si stanno organizzando …

Continua a leggere

La guerra di Giorgia e la nostra opposizione

Tra misure straordinarie e ordinario razzismo, la guerra di Giorgia e dei suoi ministri contro uomini e donne migranti si è fatta più violenta. Per gestire l’aumento degli arrivi che continua nonostante gli accordi con i paesi del Nord Africa, il governo ha dichiarato uno stato di emergenza di sei …

Continua a leggere

La realtà delle linee notturne per l’interporto e le fantasie della logistica etica

Lo rivendichiamo da anni e finalmente lo abbiamo ottenuto: dal 3 aprile sarà attivato un servizio notturno che garantirà a lavoratori e lavoratrici dell’Interporto di Bologna la possibilità di raggiungere il posto di lavoro senza rompersi il collo sulle strade buie che lo collegano alla città e senza aggiungere ore …

Continua a leggere