noi prendiamo parola

700 deaths for freedom in the Sicilian channel

[passa alla versione in italiano] Seeing the massacre in the Sicilian Channel, we migrants, on the front lines of the daily struggle against the government of mobility and movement, declare that in the war of borders we side with the women and men who seek freedom. Whatever the reason: escaping …

Continua a leggere

700 morti per la libertà nel Canale di Sicilia

[switch to English version] Di fronte alla strage nel canale di Sicilia noi migranti, in prima fila nella lotta quotidiana contro il governo della mobilità, dichiariamo che nella guerra dei confini siamo dalla parte degli uomini e delle donne che cercano la libertà. Qualunque sia il motivo: allontanarsi dalla distruzione …

Continua a leggere

Atti di insubordinazione contro l’ordine confederale di fabbrica. Una posizione politica

La fonderia Atti/Atla di Bentivoglio ha una lunga storia di sfruttamento, macchinari insicuri, licenziamenti ingiustificati. Noi siamo già stati davanti ai suoi cancelli nel 2004 per difendere un lavoratore che si era rifiutato di lavorare in condizioni pericolose per la sua salute. Ora la storia si ripete. Abdelkader, di ritorno …

Continua a leggere

Dallo Strike Meeting Atto II: per un permesso di soggiorno minimo di due anni

Pubblichiamo il report del workshop Lavoro migrante e sciopero del lavoro migrante, organizzato a Roma in occasione dell’incontro nazionale dello Strike Meeting, Atto II:  Nonostante la crisi abbia reso sempre più feroce il ricatto del legame tra soggiorno e lavoro, imigranti sono stati protagonisti negli ultimi anni di alcune delle esperienze …

Continua a leggere

Non ci fermiamo: per un permesso minimo di due anni

A seguito della lettera pubblica indirizzata alla Questura di Modena e della grande assemblea di Spilamberto, sabato 21 febbraio una delegazione di migranti di Modena e provincia ha incontrato il Questore vicario (Todisco) e i dirigenti dell’Ufficio immigrazione della Questura di Modena. Rispetto all’ultimo incontro avuto a fine dicembre, i …

Continua a leggere

Lettera pubblica dei migranti alla Questura di Modena

Pubblichiamo di seguito una lettera aperta indirizzata dai migranti alla Questura di Modena, dopo gli impegni presi il 13 dicembre nel corso del presidio organizzato dal Coordinamento Migranti. Per discutere della situazione, i migranti e le migranti organizzano una nuova assemblea a Spilamberto il 15 febbraio. Male pratiche della Questura di …

Continua a leggere

Death and Freedom

[Italian version] On 24 April 2013 a building collapsed in Savar, near Dhaka, in Bangladesh: 1,129 dead. They were workers, women and men. It was the worst disaster that had ever occurred in a textile factory. The factory supplied very famous brands: Auchan, Bonmarché, Mango, El Corte Ingles, WalMart and …

Continua a leggere

La morte e la libertà

[English version] Il 24 aprile del 2013 è crollato un edificio nella zona di Savar, vicino a Dacca, in Bangladesh: 1.129 morti. Erano operai e operaie. È stata la più grave strage mai avvenuta in una fabbrica tessile. Questa fabbrica rifornisce marchi molto famosi: Auchan, Bonmarché, Mango, El Corte Inglés, …

Continua a leggere

I migranti manifestano per la prima volta davanti alla Questura di Modena: la loro lotta è una lotta di tutti

Sabato 13 dicembre si è tenuto il primo presidio del Coordinamento Migranti di fronte alla Questura di Modena. Per oltre tre ore, i migranti hanno protestato contro le male pratiche dell’Ufficio Immigrazione con lo slogan: Basta pagare, basta aspettare, permessi subito! #bastasfruttamento #bastabossifini. Durante il presidio una delegazione ha incontrato …

Continua a leggere

Rapporto sui provvedimenti del Giudice di Pace di Bologna

Pubblichiamo il rapporto integrale dell’Osservatorio sulla giurisprudenza del Giudice di Pace, a cura della Legal Clinic sul Diritto dell’Immigrazione e della cittadinanza (Dipartimento di Giurisprudenza UniRoma3) sui provvedimenti del Giudice di Pace di Bologna, relativi alla convalida e alla proroga del trattenimento. Rapporto-Bologna-Convalideproroghe-Novembre2014    

Continua a leggere