noi prendiamo parola

Contro le espulsioni democratiche in Italia e in Europa. È soltanto l’inizio

Ieri più di cento migranti, rifugiati e solidali hanno tenuto una manifestazione in piazza Nettuno per dire no alle espulsioni, no ai centri di detenzione, no al razzismo istituzionale. Migranti e rifugiati che vivono a Bologna – nei diversi centri di accoglienza della città metropolitana, all’hub di via Mattei, negli …

Continua a leggere

CON I MIGRANTI CONTRO LA POLITICA DEI MURI E DELLE ESPULSIONI

Mobilitazione transnazionale a sostegno della “giornata senza di noi” in Inghilterra. Il 20 febbraio, giorno in cui i migranti europei e extraeuropei daranno vita in Inghilterra a una “giornata senza di noi” in risposta alla retorica della discriminazione che ha sostenuto la Brexit e a sostegno della raccolta firme contro …

Continua a leggere

Arbeit Macht Refugee

Lo chiamano lavoro socialmente utile. Ma utile a chi? Quello che Minniti vorrebbe che facessero i richiedenti asilo è lavoro forzato. È questo l’unico modo per definire il lavoro gratuito che i migranti dovranno prestare agli enti locali e alle aziende private, in attesa che le commissioni si pronuncino sulla …

Continua a leggere

Tra il Cie e il capannone. Morire di clandestinità nell’età dell’accoglienza

Quello che è successo la scorsa notte a Sesto Fiorentino è l’ennesimo esempio di un razzismo istituzionale che fa del sistema di accoglienza una gabbia da cui migranti e richiedenti asilo vogliono liberarsi il prima possibile. Dentro i centri di accoglienza, com’è successo a Sandrine, o fuori, come è successo …

Continua a leggere

Cosa succede a Piacenza? Lettera pubblica alla Questura di Piacenza

Continua il percorso di mobilitazione del Coordinamento Migranti nelle città e nelle province dell’Emilia-Romagna. Dopo Modena e provincia, Rimini e Bologna, sabato 30 maggio in un incontro tenutosi a Piacenza, decine di lavoratori migranti ci hanno descritto una gestione dei permessi di soggiorno che pare avere come unico obiettivo e …

Continua a leggere

13 giugno: lettera dei migranti alla Regione Emilia Romagna

In vista della manifestazione regionale dei/delle migranti del 13 giugno, i migranti scrivono una lettera pubblica alla Regione Emilia Romagna per spiegare i motivi della protesta e rivolgere richieste precise alle istituzioni regionali: Al Presidente della regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, all’Assessore alle politiche di welfare e alle politiche abitative …

Continua a leggere

La festa della Polizia i migranti caccia via: un esempio di indifferenza istituzionale. Il 13 giugno tutti/e a Bologna!

Venerdì 22 maggio si è tenuta in via Bovi Campeggi la Festa della Polizia, alla presenza del prefetto, dell’assessore ai lavori pubblici, politiche abitative e sicurezza del Comune di Bologna e dei funzionari di Polizia. Tutto normale. Se non che durante le due ore nelle quali si sono svolte le …

Continua a leggere

Sabato in piazza contro discriminazione razziale, per la libertà di muoversi e di restare

Sabato 16 maggio rom e sinti da tutta Italia scenderanno in piazza a Bologna per denunciare la crescente ondata di razzismo che li ha presi come bersaglio e come capro espiatorio. E noi saremo in piazza con loro perché discriminazione razziale e xenofobia non sono solo italiane, ma costituiscono il lato oscuro …

Continua a leggere

Rimini: presidio dei/delle migranti contro le male pratiche della Questura il 20 giugno

BASTA CON IL RICATTO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO BASTA CON LE MALE PRATICHE DELLA QUESTURA DI RIMINI Presidio dei e delle migranti davanti all’Ufficio Immigrazione Sabato 20 giugno, ore 10 – Via Bonsi 38, Rimini scarica il Volantino  La Questura e l’Ufficio Immigrazione stanno rovinando la vita dei migranti che lavorano a Rimini e in …

Continua a leggere

Per un permesso di soggiorno europeo minimo di due anni e incondizionato! Appello per una giornata di mobilitazione dei migranti, lavoratori e precari sul tema della mobilità e della libertà di muoversi e di restare.

La crisi ha mutato profondamente il quadro politico e sociale. Mentre l’immigrazione entra nel dibattito pubblico come continua ‘emergenza’, solo a ridosso delle stragi che continuano a ripetersi nel Mediterraneo, una vera e propria guerra contro i migranti viene combattuta sui confini interni ed esterni dell’Europa e dell’Italia.  Il regime …

Continua a leggere