Tag Archives: Razzismo

La nostra libertà dentro e oltre i confini dell’Europa. 17 ottobre giornata transnazionale di lotta delle e dei migranti

Download translations: – Deutsch – English – Français – Arabic – Türkçe – Español – Slovenščina Il 17 ottobre, giorno in cui centinaia di migliaia di migranti e sans-papiers da tutta la Francia si riverseranno per le strade di Parigi, il Transnational Migrants Coordination chiama tutte e tutti i migranti, …

Continua a leggere

Willy Monteiro è morto perché era figlio di migranti

Willy Monteiro è morto perché era figlio di migranti. È morto perché era nero, perché sul suo corpo il razzismo che sta dentro la società italiana pensa di aver diritto a infierire e ad accanirsi. Willy non era nel posto sbagliato al momento sbagliato. Willy era al posto giusto, quello …

Continua a leggere

Essenziale è la nostra vita, essenziale è la nostra lotta

di ASSEMBLEA DELLE DONNE DEL COORDINAMENTO MIGRANTI   Noi donne, nere e bianche, migranti e italiane, lavoratrici e studentesse, viviamo condizioni difficili da molto tempo e la pandemia le ha rese più dure. Per questo ciascuna di noi lotta ogni giorno sfidando chi crede di poterci comandare nei magazzini o …

Continua a leggere

Verso la mobilitazione transnazionale del 17 ottobre delle e dei migranti. Intervento di Rafaela Pimentel

Pubblichiamo l’intervento che Rafaela Pimentel, lavoratrice domestica migrante e membro del collettivo spagnolo Territorio Doméstico, ci ha inviato in occasione del primo incontro del Coordinamento transnazionale migranti, a cui hanno partecipato migranti provenienti da Bologna, Parigi, Marsiglia, Madrid, Lubiana, Istanbul, e Marocco, tenutosi l’11 luglio. Rafaela racconta come il mancato …

Continua a leggere

La nostra infinita quarantena. Appello per l’immediato rinnovo dei permessi di soggiorno bloccati nelle questure

In quello che sembra essere un lento ritorno alla normalità dopo la fase acuta della pandemia, una domanda assilla donne e uomini migranti: riusciremo a rinnovare i nostri permessi di soggiorno? All’inizio della quarantena il governo ha sospeso fino a fine agosto il rinnovo dei permessi, non solo per lavoro, …

Continua a leggere

30 maggio: lotta transnazionale dei migranti per un permesso di soggiorno europeo incondizionato

– download pdf in English – download pdf en français – download pdf en español – download pdf türkçe – download pdf in Arabic – download pdf in italiano La pandemia diffusa a livello globale mostra che mentre il lavoro migrante è considerato essenziale, le vite delle donne e degli uomini migranti non …

Continua a leggere

Il 30 maggio i migranti tornano in piazza! Ora parliamo noi: il lavoro migrante non può essere messo a tacere!

– download pdf en français – download pdf in English – download pdf in italiano Noi siamo migranti che hanno passato la quarantena a fare i lavori essenziali. Siamo donne e uomini che hanno lavorato nei magazzini e nelle fabbriche, nei campi e nei supermercati, che hanno consegnato a casa …

Continua a leggere

Il Tribunale di Bologna e il centro di via Mattei, ovvero dello sfruttamento a norma di legge

Tra una fase e l’altra, nulla sembra cambiare per le donne e gli uomini migranti costretti a convivere con il razzismo e lo sfruttamento. In quasi tutte le strutture cittadine la vita dei e delle migranti, degli operatori, operatrici e interpreti, continua a essere messa in pericolo. Alcuni di loro …

Continua a leggere

Rompere l’isolamento, rivendicare un permesso di soggiorno europeo: statement transnazionale sulle lotte dei migranti nel tempo della pandemia

– en français – in English – en español – auf Deutsch – in Arabic In questi mesi di pandemia non abbiamo smesso di lottare contro razzismo e sfruttamento. Stiamo protestando contro le squallide condizioni di vita nei centri di accoglienza e detenzione, nei foyers e negli accampamenti dove siamo …

Continua a leggere

«Il lavoro non si può comandare». Lo sfruttamento del lavoro migrante alla Bartolini di Bologna – intervista collettiva

Il caso della Bartolini non è eccezionale, è la normalità della grande fabbrica dell’Interporto e dell’intero settore della logistica. Questa normalità dello sfruttamento rischia di diventare un incubo di irregolarità ancora peggiore per migranti e richiedenti asilo durante l’attuale emergenza coronavirus. Molti di quelli che hanno contratti a chiamata restano …

Continua a leggere