2020

Conferenza stampa per la chiusura del Mattei

di COORDINAMENTO MIGRANTI BOLOGNA – BLACK LIVES MATTER BOLOGNA Conferenza stampa, giovedì 23 luglio, ore 17, Piazza Maggiore, davanti al Comune di Bologna Chi non vuole chiudere il Mattei? Per i migranti che vivono nel centro Mattei il ritorno alla normalità che dovrebbe seguire alla pandemia continua ad essere segnato …

Continua a leggere

La nostra infinita quarantena. Appello per l’immediato rinnovo dei permessi di soggiorno bloccati nelle questure

In quello che sembra essere un lento ritorno alla normalità dopo la fase acuta della pandemia, una domanda assilla donne e uomini migranti: riusciremo a rinnovare i nostri permessi di soggiorno? All’inizio della quarantena il governo ha sospeso fino a fine agosto il rinnovo dei permessi, non solo per lavoro, …

Continua a leggere

20 giugno 2020: seconda giornata transnazionale di lotta delle e dei migranti

Il tappo è saltato spazzando via il silenzio che il lockdown aveva imposto sulla vita delle donne e degli uomini migranti in Europa e non solo. Il 30 maggio abbiamo fatto sentire la nostra voce in una mobilitazione transnazionale senza precedenti: non siamo i vostri lavori essenziali e neanche le …

Continua a leggere

Black lives matter: basta con il razzismo solidale

Black lives matter. Questo dice la rivolta che scuote gli Stati Uniti dopo l’uccisione di George Floyd. Dietro questo slogan hanno trovato spazio la rabbia spontanea contro il razzismo che uccide e una miriade di forme di lotta e organizzazione. Questo dicono anche le manifestazioni che si stanno verificando in …

Continua a leggere

L’isolamento è rotto: una lotta transnazionale per il permesso di soggiorno europeo

In Marocco, Libano, Turchia, in Spagna, Italia, Francia (Parigi, Marsiglia, Lille, Orleans), in Belgio, in Slovenia e in Germania: il 30 maggio le e i migranti hanno preso parola, superando i confini che ci dividono. All’appello #breakingisolation e alla chiamata per il 30 maggio hanno risposto decine di collettivi, gruppi …

Continua a leggere

30 maggio: lotta transnazionale dei migranti per un permesso di soggiorno europeo incondizionato

– download pdf in English – download pdf en français – download pdf en español – download pdf türkçe – download pdf in Arabic – download pdf in italiano La pandemia diffusa a livello globale mostra che mentre il lavoro migrante è considerato essenziale, le vite delle donne e degli uomini migranti non …

Continua a leggere

Contro la regolarizzazione a tempo determinato: rompiamo le catene del lavoro migrante!

Dopo settimane di patetico dibattito sulla pelle delle donne e degli uomini migranti, la regolarizzazione tanto sbandierata dal governo inizierà il primo giugno per concludersi il 15 luglio. Non sono ancora chiare le modalità per accedere e bisognerà aspettare decreti e circolari ministeriali per comprenderne il preciso funzionamento. Altre cose …

Continua a leggere

Il 30 maggio i migranti tornano in piazza! Ora parliamo noi: il lavoro migrante non può essere messo a tacere!

– download pdf en français – download pdf in English – download pdf in italiano Noi siamo migranti che hanno passato la quarantena a fare i lavori essenziali. Siamo donne e uomini che hanno lavorato nei magazzini e nelle fabbriche, nei campi e nei supermercati, che hanno consegnato a casa …

Continua a leggere

La Libia tra il martello della guerra e l’incudine della pandemia COVID-19

Da un anno la situazione in Libia è critica, e continua a essere tale soprattutto da quando il maresciallo Haftar ha deciso di invadere la capitale Tripoli, combattendo contro le milizie di Al-Sarraj. La guerra in corso ha prodotto una condizione di miseria per tutti i residenti in Libia, siano …

Continua a leggere

Il Tribunale di Bologna e il centro di via Mattei, ovvero dello sfruttamento a norma di legge

Tra una fase e l’altra, nulla sembra cambiare per le donne e gli uomini migranti costretti a convivere con il razzismo e lo sfruttamento. In quasi tutte le strutture cittadine la vita dei e delle migranti, degli operatori, operatrici e interpreti, continua a essere messa in pericolo. Alcuni di loro …

Continua a leggere