assemblea delle donne

Ascolta le testimonianze di Marta e Tatiana, ex lavoratrici Yoox costrette a licenziarsi!

Pubblichiamo le testimonianze di alcune delle lavoratrici che, a seguito del cambio di appalto e l’introduzione del nuovo sistema di turni, sono state costrette a licenziarsi a gennaio. Come abbiamo detto in piazza venerdì la lotta delle lavoratrici Yoox non coinvolge solo le donne che coraggiosamente stanno scioperando dal 25 …

Continua a leggere

La dura verità. Lettera aperta delle operaie Yoox al sindaco e alle istituzioni.

 Pubblichiamo di seguito la lettera aperta delle operaie Yoox in sciopero rivolta al Sindaco e alle ististuzioni. Noi, lavoratrici Yoox in sciopero da tre settimane, vogliamo raccontare quello che stiamo vivendo alla città, al comune, e all’Assessore al lavoro che oggi ha ricostruito la nostra vicenda durante il consiglio comunale, …

Continua a leggere

Comunicato dell’Assemblea Donne del Coordinamento Migranti per lo sciopero delle operaie Yoox

Dopo due settimane di scioperi e picchetti, sabato 12 dicembre l’Assemblea Donne del Coordinamento migranti è scesa in piazza insieme alle lavoratrici della Yoox e al sindacato Si Cobas per portare lo sciopero in città, fuori dai magazzini dove l’azienda vorrebbe insabbiare le rivendicazioni delle operaie, umiliandole, punendole con lettere …

Continua a leggere

Donne che non hanno paura. Sostieni lo sciopero delle operaie Yoox!

  Per firmare l’appello invia una mail a womenstrikeyoox@gmail.com   [ TRANSLATIONS: English – Français – Espanol ]   Siamo le operaie che lavorano da anni negli appalti Yoox, il colosso dell’e-commerce dell’abbigliamento, che nel mondo vende la sua immagine di azienda “sensibile”, che si cura dei bambini, della diversità …

Continua a leggere

Intervento Liuba sullo sciopero alla Yoox in diretta su La7, L’Aria Che Tira

Oggi, in un lungo intervento su La7, Liuba, Layla e altre donne lavoratrici della YOOX hanno raccontato che cosa significa per loro essere donne e migranti allo stesso tempo. Significa che un’azienda può minacciare di licenziarti se non accetti un ricatto impossibile tra il lavoro e la cura dei figli …

Continua a leggere

Oltre le mura di YOOX, oltre l’interporto: sciopero femminista! Sabato 12/12 presidio in p.zza Nettuno

Lo sciopero delle lavoratrici Yoox non riguarda solo le lavoratrici di Yoox.  Nella nostra assemblea, prima di questo sciopero, decine di donne hanno condiviso esperienze simili. È stato chiaro per tutte noi che i padroni approfittano del fatto che siamo donne, madri, migranti per sfruttarci di più, per ridurci i …

Continua a leggere

LA RABBIA DELLE OPERAIE YOOX IN SCIOPERO

“Sono sicura che saremo trattate male sul posto di lavoro perchè abbiamo avuto il coraggio di scioperare e manifestare, ma parleremo al posto anche delle nostre colleghe che sono lì dentro a lavorare e hanno paura!” YOOX minaccia di mettere tutti e tutte le lavoratrici in cassa integrazione a causa …

Continua a leggere

Un lusso che non gli possiamo permettere. Donne migranti in sciopero alla Yoox!

La «sensibilità e il talento umano» delle donne sono importanti per Yoox: Federico Marchetti, fondatore del colosso dell’alta moda online, ha dichiarato che il nome dell’azienda contiene «i cromosomi uomo e donna, Y e X, e la O che è lo zero del codice binario». Le operaie di Yoox, al …

Continua a leggere

Voci dallo sciopero alla YOOX

  La lotta delle operaie migranti e lo sciopero continuano! Anche stamattina, come Coordinamento Migranti, siamo davanti alla Yoox all’interporto di Bologna. Noi siamo ancora qua. Ci stanno spingendo a licenziarci perché noi parliamo, se c’è qualcosa che non va diciamo di no, e non siamo terrorizzate. Ma noi non …

Continua a leggere

Oltre il #25N lo sciopero continua!

  Dopo lo sciopero del 25 novembre alla Yoox all’interporto di Bologna, come Assemblea Donne del Coordinamento Migranti domani parteciperemo all’incontro del network EAST. Interverremo per parlare di sciopero essenziale e per portare avanti un’organizzazione transnazionale contro la violenza patriarcale e razzista!

Continua a leggere